Lentini e il suo territorio

Lentini e il suo territorio

Sant’Agata che ghiavutu lu suli,/ fallu pi carità, fallu calari,/ tu nun lu fari no pi lu patruni,/ ma fallu pi li poviri jurnatari/Sidici uri stari a l’abbuccuni,/Li rini si li mancianu li cani/ Iddu si vivi vinu all’ammucciuni/ A nui nni duna l’acqua ro vadduni /Unni si tennu a moddu li liami Rosa Balistreri, Ch’è ghiavutu lu suli!

La Piana di Lentini è un’area molto vasta che, bagnata dal fiume San Leonardo e i suoi numerosi affluenti, si trova a metà strada fra Siracusa e CataniaLentini ne è il centro e, in antico, la dominava dalle sue colline, mantenendo il predominio su una pianura ricchissima. Oggi la “Piana” è un grande e profumato agrumeto, che reca ancora le tracce del suo turbolento passato. Essa è stata infatti testimone di lotte fra coloni venuti dalla Grecia e indigeni, di ribelli Siculi contro i conquistatori, di Siracusani contro Lentinesi, fino alle rivolte dei contadini contro i “padroni” del XX secolo. Ma la piana fu anche luogo di eremitaggio per monaci bizantini, tenuta donata ai templari e luogo di nascita della Poesia Siciliana

Tour mezza giornata

Tour intera giornata

Cucina tradizionale

Cuisine

Per bambini